1° Itinerario: visita della città in una giornata

1° Itinerario culturale “Da Piazza Duomo al Rotolo”

Per questo itinerario è prevista una durata di circa 6 ore.

Come primo itinerario, si consiglia la visita di Piazza Duomo e dei suoi monumenti.

visit Catania
Duomo

Si comincia dalla Statua dell’Elefante, e poi al Palazzo degli Elefanti, (sede del municipio di Catania) entrati nell’ androne, si noteranno le due “Carrozze del Senato”, che si adoperano in occasione della festa di Sant’Agata; al primo piano nel salone dei ricevimenti ,si trova il maestoso quadro”Restauratio aerarii” di Giuseppe Sciuti da Zafferana Etnea; e nel corridoio sono esposti i ritratti dei Sindaci Catanesi.

Usciti dal Palazzo degli Elefanti si osserva Palazzo Zappalà, dalle porte cosi larghe, per consentirvi l’ingresso dei carri dei mercanti, che esponevano le loro mercanzie nella piazza.

Gli altri monumenti della piazza sono:

  • Palazzo Pardo: all’angolo con via Garibaldi, dal tipico barocco fiorito catanese.
  • Fontana dell’Amenano : che i catanesi chiamano l’acqua ‘o linzolu, per la caduta uniforme dell’acqua dai bordi della vasca .
acqua 'o linzolu
acqua ‘o linzolu
  • Palazzo del Seminario dei Chierici: con interessanti epigrafi storiche.
  •  Duomo: con le sue absidi normanne, e la Badia di Sant’Agata, splendido esempio dell’architettura settecentesca di G.B Vaccarini.

Partendo sempre da piazza Duomo, si consiglia la visita a:

  • Porta Uzeda.
  • Villetta Pacini
  • Fontana di Sant’Agata.
Fontana Sant’Agata

Preoseguiamo per  piazza San Placido, si percorre la zona della “Civita”, osservando:

  • La Chiesa di San Placido
  • Palazzo Biscari
  • La casa di Sant’Agata
  • Palazzo Valle
  • Colleggio Cutelli
  • Palazzo Reburdone
4 canti Catania

Visitiamo  Piazza dei Martiri ,con epigrafi risorgimentali, e la statua di Sant’Agata, innalzata su una colonna dal Teatro romano.

Continuando dalla piazza dei Martiri si consiglia di:

Percorrere la passeggiata a mare, con la visione del porto, e della scogliera dell’Armisi;

  • Via VI Aprile: osservare la statua del “Ratto di Proserpina” dello scultore Giulio Moschetti;
Fontana ratto di Proserpina
  • Viale Africa : per osservare Le Ciminiere delle antiche raffinerie di zolfo, oggi utilizzate per manifestazioni artistiche e culturali;
  • Piazza Europa e litoranea : osservando la bella statua della donna “Romantica” di Francesco Messina, che i catanesi hanno ribattezzato “la sirenetta di Catania”.

Le Garitte spagnole, costruite sulla lava, le sciare del Rotolo, di cui parla Verga nei suoi “Malavoglia”.

Potrebbe interessarti anche:

2° Itinerario città di Catania: da piazza Duomo al giardino Bellini

3°itinerario città di Catania: Catania antica

4° itinerario città di Catania: Via Crociferi